Tubi per edilizia: quali scegliere?

Sul mercato è oggi presente un’ampia gamma di tubi per edilizia all’interno della quale poter scegliere il prodotto che meglio risponde alle esigenze della vostra impresa. Proprio questa ampiezza di scelta, però, spesso può disorientare e, altre volte, anche ingannare. Quando si tratta di selezionare dei prodotti fondamentali per un nuovo immobile, come lo sono i tubi i famigerati tubi PVC arancioni che tutti conosciamo, è necessario essere informati e consapevoli degli specifici requisiti imposti dalle normative vigenti.

Tubi scarico PVC: la normativa UNI EN 1329

In tubi in PVC per edilizia sono principalmente utilizzati nella realizzazione di sistemi per lo scarico di acque reflue all’interno di immobili civili, immobili pubblici o stabili industriali. La normativa che regola la produzioni di tubazioni e raccordi in PVC per edilizia (destinati allo scarico delle acque a bassa temperatura, alla ventilazione e allo scarico di acqua piovana) è la UNI EN 1329, la quale determina:

  • il contenuto minimo di PVC;
  • la superficie delle tubazioni;
  • le tinte ammesse;
  • il diametro, la lunghezza, lo smusso della testata, lo spessore delle pareti;
  • la resistenza all’urto minima;
  • le prestazioni minime in termini di pressione, temperatura e adesione;
  • tutti i dettagli da riportare nella marcatura.

Il primo passo nella scelta dei corretti tubi per edilizia per la vostra costruzione è certamente la conformità alla normativa UNI EN 1329, in mancanza della quale il prodotto non può essere ritenuto sicuro né per la costruzione né tanto meno per le persone che abiteranno e lavoreranno in essa.

Scegliere i migliori tubi in PVC per la tua impresa

La conformità alla norma UNI EN 1329 non è l’unico criterio su cui basare la scelta dei tubi in PVC per edilizia. In base all’utilizzo che ne verrà fatto, è necessario considerare diverse variabili.

In primo luogo, la resistenza alla temperatura. Ogni tubazione riporta nella marcatura la temperatura massima del liquido trasportato, ma anche la durata massima del trasporto di un liquido alla massima temperatura. Bisogna quindi innanzitutto valutare se lo scarico sarà continuo e discontinuo e, poi, quale sarà la temperatura del liquido convogliato.

In secondo luogo, bisogna considerare il diametro e lo spessore minimo delle tubazioni: il diametro (ci riferiamo a quello esterno) può andare da 32mm a 500mm; lo spessore da 3 a 6.2mm. Se il tubo in PVC è finalizzato al trasporto continuo di importanti quantità d’acqua, allora spessore e diametro devono essere di una grandezza tale da sopportare il peso del fluido e da non permettere ostruzioni; se la tubazione dev’essere utilizzata per la ventilazione dell’edificio, allora (grossomodo) diametro e spessore possono essere di dimensioni contenute.

In terzo luogo, bisogna considerare quanta pressione verrà applicata sulla tubazione – pressione che varia moltissimo se il tubo è interrato o meno. Nel caso il tubo sia destinato all’uso in area sotto ed entro 1 metro dall’edificio in area interrata (come stabilito dalla normativa UNI EN 1329), è necessario considerare che alla pressione interna causata dal fluido si aggiunge la pressione del terreno soprastante. Inoltre, nel caso di tubazioni interrate è fondamentale considerarne la resistenza meccanica, ovvero lo sforzo massimo che possono sopportare in caso di terremoto.

Infine, da prendere in considerazione è la lunghezza dei tubi. Sebbene tubi più lunghi richiedano meno raccordi e meno tempo per la loro messa in posa, essi richiedono un mezzo di trasporto per carichi eccezionali e un ambiente abbastanza ampio per poterli maneggiare.

Questi sono solo alcuni dei criteri da prendere in considerazione per la scelta dei tubi per edilizia che meglio rispondo alle vostre esigenze. Per poter fare una scelta sicura, pratica e vantaggiosa, può essere necessario affidarsi ad una consulenza esterna. Noi di Lareter siamo sempre disponibili a mettere a vostra disposizione i nostri 60 anni di esperienza nella realizzazione di tubi in PVC per ediliziacontattateci ora ed esponeteci le vostre esigenze.